Il Comitato Sesto per i Paesi Poveri nasce in occasione del Giubileo 2000 quando il Consiglio Comunale di Sesto Calende approva all'unanimitą la mozione di appoggio al disegno di legge sulla remissione del debito estero ai paesi poveri del Terzo Mondo e decide di destinare annualmente dei fondi a sostegno di progetti di  missionari sestesi.


Inizialmente le risorse si concentrano sul progetto di suor Adriana Vitali in Cameroun, poi gli aiuti si estendono alle scuole di padre Giuliano Riccadonna in Congo e di Silvano Malini in Paraguay.


Tutti i progetti scelti sono orientati all'istruzione e alla formazione di giovani nei loro Paesi d'origine.


Per recuperare le risorse necessarie il Comitato promuove regolarmente iniziative di sensibilizzazione e di raccolta fondi.

In questi 15 anni di attivitą il Comitato Sesto per i Paesi Poveri - Onlus ha trasferito direttamente a questi progetti oltre 180.000 euro senza rischi di dispersione, diventando una bella e importante realtą del volontariato sestese.